venerdì 25 novembre 2016

CONCORSO "SCRITTORI DI CLASSE": TERMINATA E SPEDITA LA NOSTRA SCENEGGIATIURA



Per costruire il nostro testo abbiamo seguito i seguenti passi:


  1. Educazione alimentare: studio in 5 lezioni con varie attività di approfondimento seguendo la guida messa a disposizione dagli organizzatori del concorso (clicca per vedere la guida e i materiali didatici--->>>)
  2. ascolto dei consigli per la scrittura creativa dei professionisti autori  della Disney (vari tutorial video. Clicca qui per vedere i video....>>>);
  3. Lettura degli 8 incipit (clicca per leggerli...>>>)
  4. Scelta dell'incipit PAPERINO E LA BUONA COLAZIONE (clicca per leggerlo....>>>)
  5. brainstorming sulla possibile trama del nostro racconto (gruppo classe);
  6. raccolta di idee per la trama  (5 gruppi, separatamente)
  7. selezione delle idee e traccia condivisa a grandi linee della trama (gruppo classe);
  8. suddivisione in 4 sequenze  [ 1) l'idea di Zio Paperone; 2) la ricetta segreta; 3) il progetto della catena di bancarelle si realizza; 4) il finale ];
  9. Costruzione del testo (ogni gruppo ha sviluppato una sequenza).
...Finché  mercoledì scorso, dopo avere rimesso a posto tutti i pezzi del nostro racconto e fatto tantissimi aggiustamenti, tagli e scelte, abbiamo scoperto che il finale già scritto.... non tornava più con le parti precedenti....!!!

Quindi, in gran fretta, abbiamo dovuto ripensare a un finale che "tornasse" e riscriverlo di sana pianta.

Con lo strumento "conta parole" abbiamo però visto che erano stati utilizzati 11.845 caratteri, compresi gli spazi.

Il regolamento del concorso dice invece che non bisogna superarne 10.000, così, per gruppi, un po' alla volta e con grande concentrazione, siamo riusciti a risistemare il testo finché siamo arrivati a 9.988 caratteri. MISSIONE COMPIUTA!  Il testo è pronto da spedire.

Terminata la narrazione, tutti i bambini sono soddisfatti e si sentono parte attiva del lavoro: giudicano la loro storia divertente e gli incastri della trama ben riusciti. La scelta delle parole (attraverso una costante ricerca di vocabolario) è  ritenuta da tutti azzeccata.

....Certo, lo spazio per il miglioramento c'è sempre...ma il tempo non c'era più. Bisognava chiudere il lavoro entro oggi.

Upload fatto e via!




Nessun commento:

Posta un commento