giovedì 11 maggio 2017

VIVALDI, "LA PRIMAVERA" - IL SONETTO E IL CONCERTO

ANTONIO VIVALDI
LE QUATTRO STAGIONI


LA PRIMAVERA

Le Quattro Stagioni di Vivaldi si rifanno a dei sonetti che descrivono  i cambiamenti stagionali e le azioni di uomini e animali 


PRIMAVERA

(Allegro)
Giunt' è la Primavera e festosetti
La salutan gl' augei con lieto canto

E i fonti allo spirar de' zeffiretti
Con dolce mormorio scorrono intanto:
Vengon' coprendo l'aer di nero amanto
E lampi, e tuoni ad annuntiarla eletti
Indi tacendo questi, gl' augelletti;
di nuovo al lor canoro incanto:

(Largo)
E quindi sul fiorito ameno prato
Al caro mormorio di fronde e piante
Dorme 'l caprar col fido can' à lato.

(Allegro)
Di pastoral zampogna al suon festante
Danzan Ninfe e Pastor nel tetto amato
Di primavera all' apparir brillante.

Nessun commento:

Posta un commento